Al via il Circuito del Tricolore

(Comunicato Stampa inviato da Stefania Spallanzani)

AL VIA IL CIRCUITO DEL TRICOLORE
DA LUNEDì 1° GIUGNO SI APRONO LE ISCRIZIONI

Torna, il 4 e 5 luglio, il Circuito del Tricolore.
La formula è quella positivamente collaudata nelle edizioni precedenti:
auto d’epoca, Appennino reggiano e cucina tipica emiliana.

Il Circuito del Tricolore è un evento sempre più amato dai “regolaristi” e da tutti gli appassionati di auto d’epoca.
Rievoca il Campionato Provinciale Automobilistico organizzato dal Reale Automobile Club d’Italia, che si svolse nella provincia di Reggio Emilia nella seconda metà degli anni ’30.

Dal 2007 è entrato a far parte del Circuito Motor Valley, il progetto interregionale Terra di Motori che riunisce le migliori manifestazioni motoristiche moderne e d’epoca, i circuiti, le collezioni private, i team sportivi, i musei dedicati alla storia e alla cultura del motore.
Grazie ai positivi risultati raggiunti dalle precedenti edizioni, il Circuito del Tricolore è stato inserito, da quest’anno, anche nel 2° Campionato di regolarità Torri & Motori ideato da Scuderia Modena Historica e Bologna Autostoriche.

Percorso vincente non si cambia, magari si affina.
Questo è l’imperativo che il comitato organizzatore formato da Circolo Marchese Lotario Rangoni – Spilamberto (Mo), Museo dell’Automobile di San Martino in Rio (Re), Confcommercio – Reggio Emilia, Lirma Foods – Correggio (Re) e Folettiepetrillodesign – Reggio Emilia, si è imposto, perfezionando ogni dettaglio relativo all’itinerario e alla qualità delle prove.

Strade e paesaggi inediti sono stati scelti con cura per regalare ai nuovi partecipanti e agli “habitué” più agonismo e più spettacolo, come nella migliore tradizione del Circuito del Tricolore.

Per l’edizione 2009, il tracciato ricalcherà il più possibile il percorso degli anni ‘30 fino a Canossa e da lì si snoderà lungo un nuovo itinerario: le Terre Matildiche, Bergonzano, Quattro Castella, Puianello, Albinea, Borzano, Fogliano, Bosco, Scandiano per poi riallacciarsi al percorso originario: Viano, Baiso e Carpineti.

Nove le prove di abilità che gli equipaggi dovranno affrontare per un totale di 140 km ca. da percorrere alla velocità media di 40 km/h e sotto lo sguardo vigile dei cronometristi della FICR.

Al via saranno ammesse le vetture omologate fino al 1984 sia a trazione anteriore che posteriore.
Le iscrizioni si apriranno lunedì 1 giugno e termineranno domenica 28 giugno oppure al raggiungimento del numero massimo di partecipanti, fissato in 80 vetture.
Per partecipare è necessario inviare agli organizzatori il modulo presente sul sito http://www.circuitotricolore.com compilato in ogni sua parte e accompagnato dalla relativa quota di iscrizione.

Per tutte le informazioni e iscrizioni:
Segreteria organizzativa
via Reverberi, 2
tel. 0522 406162 – fax 0522 445448
info@circuitotricolore.com

Naturalmente riconfermata Reggio Emilia come location di partenza, ma vediamo nel dettaglio il programma.

La kermesse avrà inizio sabato 4 luglio con Il ritrovo dei partecipanti presso la Sede Provinciale di Confcommercio.
Il tempo necessario per le verifiche necessarie e l’assegnazione dei numeri e le auto, dopo aver sostenuto la prima prova di abilità, raggiungeranno piazza della Vittoria, dove sosteranno per circa un’ora.

Un’occasione da non perdere per vedere arzille utilitarie, vetture dal grande fascino e pezzi unici, testimoni di un’epoca in cui passione e inventiva permettevano di creare automobili come la Fiat Abarth 750 Goccia del 1957 o l’Acma Vespa 400 del 1961, ad esempio.

Poi le auto sfileranno lungo le vie principali del centro e la via Emilia, riscuotendo la simpatia e la curiosità di tutti coloro che si troveranno in città per il tradizionale shopping del sabato.

Tappa finale di questa prima giornata sarà la Cantina Sociale Albinea Canali che, al termine della seconda prova di abilità, ospiterà gli equipaggi per la cena di gala.
Le specialità della cucina tradizionale emiliana soddisferanno tutti i palati, anche i più esigenti.

La rievocazione storica vera e propria prenderà il via domenica 5 luglio alle 9,15 da viale Allegri con la partenza della prima vettura.
Le auto punteranno verso Vezzano sul Crostolo per la terza prova di abilità, attraverseranno Castelnovo ne’ Monti (quarta prova di abilità), uno sguardo alla splendida Pietra di Bismantova e via verso il castello di Canossa.
Raggiunta la storica dimora di Matilde, le vetture proseguiranno alla volta del castello medioevale di Rossena e si sfideranno nella quinta prova di abilità.
Poi inizierà la discesa lungo le suggestive strade collinari che portano da Bergonzano (dove si terrà la sesta prova di abilità) a Scandiano (settima prova di abilità), passando per Quattro Castella, Puianello, Albinea e Borzano.
L’elegante Rocca dei Boiardo accoglierà nelle sue sale affrescate gli equipaggi per il pranzo. Una sosta di circa un’ora per degustare le specialità nostrane e per godere un po’ di meritato relax, in vista delle successive ore di guida.
Alle 14,00 le vetture ripartiranno in direzione Baiso e si misureranno nell’ottava prova di abilità sulla lunga distanza: come nella gara degli anni ‘30 percorreranno il tratto finale come prova di velocità in salita.
La nona e ultima prova di abilità si terrà al Castello delle Carpirete: gli equipaggi si sfideranno in una prova di navigazione con controllo cronometrato per aggiudicarsi il Trofeo Andrea Magnani.
L’arrivo della prima vettura a Carpineti è atteso per le ore 14.30, orario che permetterà agli appassionati e ai turisti di ammirare da vicino le vetture nella piazza centrale e assistere alla premiazione dei vincitori. Seguirà il brindisi di arrivederci all’edizione 2010.
Anche quest’anno la manifestazione si svolgerà con il patrocinio del Comune e della Provincia di Reggio Emilia, dei Comuni della zona montana (Vezzano sul Crostolo, Casina, Castelnovo ne’ Monti, Vetto d’Enza, Canossa, Quattro Castella, Albinea, Scandiano, Baiso, Carpineti) e il sostegno di alcune realtà produttive reggiane oltre a Camera di Commercio Industria, Artigianato e Agricoltura – Reggio Emilia, Associazione Industriali – Reggio Emilia e A.C.I. – Reggio Emilia che, grazie al buon riscontro e all’ampia visibilità ricevuta attraverso l’edizione del 2008, hanno deciso di confermare il loro legame a un evento in continua crescita.

Per tenersi in costante aggiornamento sulle ultime novità è possibile consultare il sito internet all’indirizzo: www.circuitotricolore.com

Annunci

Un pensiero su “Al via il Circuito del Tricolore

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...