Donne in Sella, al corso anche la Moreira

[L’intervista a Juliana Moreira è apparsa sul Resto del Carlino di Rovigo il 24 ottobre]

Ci sono motivi differenti che spingono una donna a salire in sella ad una moto. Storie diverse, diversi stili di vita e modi di vedere il mondo. C’è chi in famiglia ha sempre vissuto la passione per i motori come Chiara: “Chiedevo a mio fratello di usarla e mi diceva sempre di no, così ho deciso di venire qui”, o come Laura da sempre appassionata: “Anche mio marito sta prendendo la patente per guidare la moto, sarà una bella sfida”.
Particolare, invece, la storia di Anna che a 63 anni ha deciso di salire in moto: “Mio figlio scomparso era appassionato delle due ruote, ma non è morto per questa passione”, un viaggio interiore, forse, di una madre che cerca di rivivere le passioni del figlio, forse per conoscerlo ancora più a fondo.
Nell’ultimo corso di guida, di sabato 23 ottobre, di Donne in Sella, presieduta da Laura Cola, che con Andrea Maida, Fausto Ricci, Adria international raceway e l’Autoscuola 2000, con Cristiano Furini, ha fatto si che molte donne prendessero la patente A, c’è stata tra gli ospiti Juliana Moreira. Per la nota soubrette televisiva non è la prima esperienza ai corsi di guida di Donne in Sella: “La prima volta mi ha chiamato Laura – spiega Juliana – mi ha detto di venire ad imparare per riuscire a fare un team di sole donne. Lo aveva chiesto alla persona sbagliata, già facevo fatica con la bici. Alla fine mi sono decisa di venire per passare due giornate in compagnia. In una giornata sono riuscita a fare l’otto, grazie a persone preparate ed esperte che ti danno il giusto stimolo”.
Qual’è stata la prima sensazione?
“All’inizio paura di cadere, quando sono andata la prima volta da sola è stato troppo figo. Devo impegnarmi perché dopo devo sfidare Marco Simoncelli e Valentino Rossi”
Cosa l’ha spinta a tornare?
“L’amicizia. Si sta bene insieme, andare in moto, vedere le altre che corrono, stare poi in compagnia e insieme per la serata, è come fare un weekend tra amiche”
Dopo aver preso la patente cosa farà?
“Faremo un giro solo donne, il mio fidanzato ha fatto un mese in moto, ma in viaggio saremo solo donne”
Il corso lo consiglierebbe alle amiche?
“L’ho consigliato a tutte le ragazze e alle donne che hanno paura ad andare via in moto. Quando una donna sale è guida la moto è molto… wow!”
L’ambiente che si crea in questi corsi per sole donne, come spiegato da Laura, è il terreno fertile per fare nascere nuove amicizie. Le centaure si ritrovano sul sito http://www.donneinsella.com, per discutere, scambiare pareri e per organizzare, magari, un viaggio da fare insieme.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...