Tagliamo la Politica

Intervista di Paolo Barilla, vicepresidente del noto marchio produttore di pasta, ha rilasciato un’intervista a “Pagina12” e spiega che la zavorra che frena l’Italia è la politica.

“Il nostro paese è mantenuto bloccato, ed è questo il vero problema”. Paolo Barilla parla senza freni dei mali dello Stivale nell’intervista rilasciata alla testata argentina Pagina 12. A tenere a freno l’Italia, secondo gli analisti, sarebbero le elevate spese dei “Signori della Politica” tra autisti, guardie del corpo, auto blu, segretari, indennità e stipendi da lusso, insieme alla burocrazia e alla bassa produttività delle imprese. Continua a leggere

Lex Titia in salsa veneta (ovvero, come togliere potere decisionale al territorio sul Parco del Delta del Po)

La perimetrazione completa del parco aggiornata al 19 ottobre 2010

Intervista al consigliere Angelo Motta che lancia l’allarme sul disegno di legge della Regione Veneto che toglierebbe poteri decisionali al territorio, inserendo solo figure nominate dalla giunta regionale e dal presidente.

“Paroni a casa nostra!” è sempre stato il motto legista, ovvero lasciare al territorio di decidere del futuro, eppure, il nuovo disegno di legge sui parchi sembra togliere questa possibilità.

Sulla questione il consigliere del Parco Regionale Veneto del Delta del Po, Angelo Motta, delegato dalla presidente della Provincia Tiziana Virgili, ha presentato un ordine del giorno (firmato anche dall’altro consigliere del parco e assessore provinciale Marinella Mantovani) da discutere nel prossimo consiglio del parco, perché si dia mandato ai consiglieri regionali di creare un emendamento comune contro la normativa voluta dalla giunta Zaia.  Continua a leggere

Silvio Berlusconi si ricandida per il 2013

Alfano conferma la volontà dell’ex premier di tornare a candidarsi per il Pdl

“L’inferno è ripetizione”. Lo diceva Stephen King nel suo libro “La tempesta del secolo”. Una ripetizione di eventi che portano al delirio o all’esasperazione. Un evento che continua a ripetersi senza mai mutare, come una goccia d’acqua che cade sulla roccia scavandola e sono certo che molti italiani, in cuor loro, avevano quel piccolo presentimento. Tipo quello che si prova quando si cammina nel deserto mentre si guarda in alto, notando uno stormo di ridenti avvoltoi volare in circolo sul proprio capo. Continua a leggere

Enel primo “produttore” di Co2 in Italia (e il quarto in Europa)

Greenpeace ha reso noto i dati pubblicati dal Carbon Market Data, l’istituto che raccoglie dati sulle emissioni di anidride carbonica in Europa da parte dei grandi impianti industriali.
I numeri parlano chiaro e sembrano dare ragione all’associazione ambientalista: 78milioni di tonnellate di CO2 emesse solo nel 2011 e questo rende il colosso energetico il primo emettitore assoluto in Italia ed il quarto in Europa. Continua a leggere

Minacce di morte allo scrittore ateo Ennio Montesi

Dai fondamentalisti cattolici minacce di bruciare al rogo  lo scrittore marchigiano e un professore universitario. Richiesto intervento dell’Interpol.

«L’inquisizione ci vuole. L’inquisizione ci vuole, anzi bisognerebbe bruciarvi vivi a tutti voi atei.» è l’allarmante passo conclusivo della mail inviata probabilmente da fondamentalisti cattolici e arrivata allo scrittore Ennio Montesi dall’indirizzo “Anonymous Remailer (austria)” dal quale sembrerebbe molto difficile risalire al reale mittente. Continua a leggere

Referendum – Azzalin: “Abrogare il porcellum per scuotere una politica indolente e apatica”

Il consigliere regionale del Pd firma la sottoscrizione e commenta: “Aderire al referendum è l’unico modo per sancire l’incapacità politica di fare le riforme, a cominciare proprio dalla legge elettorale”

Continua a leggere

Veneto – Il Polesine tra le aree di crisi

Con l’approvazione della delibera relativa alla proposta di designazione del Polesine quale area di crisi industriale complessa, abbiamo segnato un’altra tappa fondamentale nel percorso per il rilancio dello sviluppo della provincia di Rovigo. Ora tocca al Ministero per lo Sviluppo Economico recepire formalmente questa istanza, inserendo il territorio polesano nell’elenco nazionale delle aree di crisi industriale, consentendo così di poter accedere alle risorse statali previste”. Continua a leggere

Due pesi e due misure per valutare le leggi “ad personam”

Una nuova legge “Ad Personam”, ma stavolta non è stato Silvio a farla, ma una buona parte del mondo politico per scavalcare una sentenza del Consiglio di Stato, per l’opera di riconversione della centrale Enel di Polesine Camerini, nel comune di Porto Tolle, in provincia di Rovigo. Continua a leggere

Carbone: preistoria della tecnologia inquinanti nell’aria, scarsa occupazione, aumento di CO2: questi i rischi del carbone

12 luglio 2011 – ore 17.00

Auditorium Venezze – Rovigo

Legambiente, Italia Nostra, Greenpeace, Wwf e Comitato “Cittadini Liberi” di Porto Tolle, insieme alle categorie economiche dell’agricoltura e del turismo, si battono contro la riconversione a carbone della centrale termoelettrica di Polesine Camerini giudicando “preistoria della tecnologia”  la produzione di energia elettrica da carbone. Continua a leggere