Silvio Berlusconi si ricandida per il 2013

Alfano conferma la volontà dell’ex premier di tornare a candidarsi per il Pdl

“L’inferno è ripetizione”. Lo diceva Stephen King nel suo libro “La tempesta del secolo”. Una ripetizione di eventi che portano al delirio o all’esasperazione. Un evento che continua a ripetersi senza mai mutare, come una goccia d’acqua che cade sulla roccia scavandola e sono certo che molti italiani, in cuor loro, avevano quel piccolo presentimento. Tipo quello che si prova quando si cammina nel deserto mentre si guarda in alto, notando uno stormo di ridenti avvoltoi volare in circolo sul proprio capo.
“Semo cagai!”, per citare un noto detto in dialetto chioggiotto, Silvio Berlusconi torna alla carica dopo l’abbandono del novembre scorso, quando ha lasciato un “treno in corsa che stava per deragliare”, come spiegato dall’attuale premier Mario Monti nella sua prima intervista pubblica a Porta a Porta, nel dicembre scorso, quando stava spiegando metaforicamente la situazione del Bel Paese.

Angelino Alfano (PdL)

Berlusconi è stato per ben quattro volte presidente del consiglio, l’Italia non ha affrontato la crisi, negandone pure l’esistenza dopo il settembre nero e siamo arrivati allo sbando, tanto che lo stesso ex premier ha dovuto mollare.
Non parliamo qui di quanto ha fatto Monti. Parliamo della ripetizione di King. Perché un evento succeda (nel nostro caso per ben quattro volte) ci vuole un candidato ed un popolo che lo voti. Perché il popolo lo voti, deve avere la memoria corta e resettare quanto successo sino al 2011.
Le sole parole di Angelino Alfano, fanno presagire che ci siano le due condizioni: “C’è un gran movimento di sostegno alla ricandidatura del presidente Berlusconi e credo che alla fine lui deciderà di scendere in campo. In tanti glielo stanno chiedendo ed io sono tra questi. Del resto, per chi come lui ha governato in anni così complessi, ha ceduto il passo a un nuovo governo tecnico senza mai essere stato battuto in aula e senza avere perso le elezioni, per chi come lui è stato il protagonista di questi anni, credo sia giusto e legittimo chiedere un giudizio al popolo italiano sulla storia di questi anni e su una nuova chance di governo. In tanti glielo stanno chiedendo e credo che alla fine lui deciderà di scendere in campo. Tanti cittadini e tanti del Pdl (che dovrebbe tornare a chiamarsi Forza Italia ndr) glielo stanno chiedendo”.

Berlusconi in una foto da giovane

Antonio di Pietro (IdV)

Secondo il leader dell’Italia dei Valori, Antonio Di Pietro, gli italiani non lo voteranno: “Lui 15 anni fa si è presentato agli italiani dicendo votate me che sono bello e ricco e lo diventerete anche voi – spiega -. Lui è rimasto bello e ricco ma gli italiani non lo sono diventati”.
La testata francese L’Express, nell’articolo di Marie Simon “Silvio Berlusconi va-t-il ressusciter?” (La rinascita di Silvio Berlusconi), nei giorni scorsi aveva paventato il pericolo di una ennesima candidatura dell’ex premier (chiesta per via dei sondaggi a quanto pare, dato che il Pdl lo hanno dato al 30% con Silvio, 10% senza e 18% con Alfano) sottolineando la frase di Berlusconi al congresso dei giovani del Pdl (segnalato dal Guardian) “Sto lavorando su alcune soluzioni. Io ci sono, ma dovete darmi il 51%!”.
Tuttavia il momento è propizio per diventare il nuovo “salvatore della patria”, il governo Monti ha perso popolarità e secondo Simon, Silvio avrebbe trovato ispirazione anche dalle dichiarazioni di Beppe Grillo (il Movimento 5 Stelle avrebbe raccolto il 20% dei consensi).
Insomma, il rischio è quello di trovarsi ad un nuovo scontro Silvio contro il nuovo candidato del Pd, che sarà deciso solamente nelle primarie di ottobre, ed un eventuale candidato del centro. Dicono che ogni conferma sulla candidatura di Berlusconi arriverà dopo l’estate, ma oramai pare che tutto sia stato deciso. Insomma, per evitare la tanto temuta ed infernale ripetizione, non ci resta che confidare nei Maya.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...