Siamo imbecilli, parliamone

ignoranza_cc

A Milano muore una donna di 49 anni ed una bimba di sette mesi è grave. I media tornano a parlare di meningite e nemmeno di fronte al lutto la voce degli indignati se ne sta zitta, anzi si erge nel web cercando un nemico più palpabile di una malattia: lo straniero. Continua a leggere

Annunci

Anche il Polesine chiede l’indipendenza: dalla realtà

Indipendenti dalla Realtà

Indipendenti dalla Realtà

Talmente abituato a proclami politici, “colpi di stato”, peculato, associazioni a delinquere e fughe all’estero (almeno qualcosa di buono capita anche a noi) da parte della classe dirigente politica locale e non (vediamo il recente caso Mose e l’Expo) l’italiano medio fatica a distinguere l’umorismo dalle esternazioni del politico di turno. Continua a leggere

Politiche 2013: Compriamo il tuo voto

6577c6b0fbc4ba9ae61ff6583dc67c84_XL

Ultimamente, nei monitor pubblicitari delle stazioni dei treni c’è una continua rotazione di spot elettorali. Tra tutti, spicca quello del Pdl. È l’unico momento in cui non viene proiettato un filmato, ma solo una immagine fissa che per diversi secondi lancia un semplice messaggio:

“Se vuoi che ti venga restituito l’Imu devi votare Pdl”.

Continua a leggere

Speciale Elezioni 2013 – Futuro a rischio con la legge Porcata

Roberto Calderoli, ideatore del Porcellum

Roberto Calderoli, ideatore del Porcellum

Tutte le riforme fatte dal governo tecnico di Mario Monti, oramai lo sanno anche i sassi, hanno avuto un solo obiettivo: spremere la popolazione meno abbiente; ed è comunque un fatto da non dimenticare.

Anche la nuova legge elettorale, con il taglio del numero dei parlamentari e l’abolizione del Porcellum, era una riforma estremamente urgente, sia per garantire una stabilità politica, sia per permettere un ulteriore taglio importante alla spesa pubblica.

Appurato con i fatti, quindi, che il sacrificio doveva essere fatto solo da quella parte della popolazione già vessata in passato (avete visto patrimoniali serie?) ora si dovrà tornare alle urne con la consapevolezza che non si potrà scegliere il proprio candidato e che per i prossimi cinque anni dovremo mantenere un elevato numero di parlamentari, ottenendo gli stessi problemi che ha un’azienda con un esubero di personale (solo che questi “dipendenti” sono ben tutelati). Continua a leggere

La verginità (politica) ritrovata

Silvio Berlusconi torna in campo

Silvio Berlusconi torna in campo

Monti è il nemico degli italiani. Questa ora la nuova linea politica di coloro che lo hanno sostenuto sino a qualche giorno fa. Ad oltre un anno di governo il premier viene sfiduciato e lascia la poltrona, dopo aver ricevuto la lapidazione mediatica, per mano di coloro che credono di essere senza peccato. Continua a leggere

Silvio Berlusconi si ricandida per il 2013

Alfano conferma la volontà dell’ex premier di tornare a candidarsi per il Pdl

“L’inferno è ripetizione”. Lo diceva Stephen King nel suo libro “La tempesta del secolo”. Una ripetizione di eventi che portano al delirio o all’esasperazione. Un evento che continua a ripetersi senza mai mutare, come una goccia d’acqua che cade sulla roccia scavandola e sono certo che molti italiani, in cuor loro, avevano quel piccolo presentimento. Tipo quello che si prova quando si cammina nel deserto mentre si guarda in alto, notando uno stormo di ridenti avvoltoi volare in circolo sul proprio capo. Continua a leggere

L’Italia vende alla Siria tecnologie avanzate per organizzare la repressione

(fonte: www.publico.es  www.italiadallestero.info & http://wikileaks.org)

Il titolo è quello della testata spagnola Pùblico e l’articolo di Daniel Del Pino. Un articolo denuncia pesante viste le continue condanne al regime di Bashar al Assad. Già dall’inizio del 2011 l’Unione Europea ha inflitto mensilmente delle sanzioni a Damasco e nella dichiarazione del 25 giugno, il capo diplomazia europea Catherine Ashton – scrive Del Pino – ha descritto due normative dell’embargo che potrebbero colpire Intracom e Selex. La UE ha proibito l’esportazione di “materiali e attrezzature che possano essere utilizzati per la repressione interna”, aggiungendo restrizioni su “beni e tecnologie”. Continua a leggere

Minacce di morte allo scrittore ateo Ennio Montesi

Dai fondamentalisti cattolici minacce di bruciare al rogo  lo scrittore marchigiano e un professore universitario. Richiesto intervento dell’Interpol.

«L’inquisizione ci vuole. L’inquisizione ci vuole, anzi bisognerebbe bruciarvi vivi a tutti voi atei.» è l’allarmante passo conclusivo della mail inviata probabilmente da fondamentalisti cattolici e arrivata allo scrittore Ennio Montesi dall’indirizzo “Anonymous Remailer (austria)” dal quale sembrerebbe molto difficile risalire al reale mittente. Continua a leggere

Panem et circenses

C’è chi aveva detto “ho provato a cambiare il mondo, ma il mondo ha cambiato me”. Il mondo ti cambia in peggio, con la sua freddezza e distanza, tra il suo menefreghismo e tra le sue lamentele.

Alla gente non interessa veramente il cambiamento. Se fossimo sinceri e trasparenti ci accorgeremo che ben pochi sanno cosa stia succedendo in Italia. Continua a leggere